Presentación de Nestore

Matrice Argine Marchingegno

Nestore, è l’ultima di una serie di opere che Cardinali dedica al padre Ernesto, come ritualità necessaria e tenuta in vita di una memoria stratifcata e complessa. Nestore è il fume che scorre in una valle nei pressi della casa di Cardinali in Umbria. Nestore /nèstore/ (in greco Νέστωρ) è il Mitico re di Pilo. Nell’Iliade è il più vecchio e il più saggio dei capi dell’esercito greco contro Troia, incline a rievocare le imprese compiute nella sua vita, durata per tre ‘età umane’, ed è anche l’anagramma di Ernesto. Già questa stratifcazione di signifcati suggerisce la formalizzazione con cui Nestore si presenta. Nestore è composto da tre elementi distinti, Matrice Argine Marchingegno caratterizzati da una loro fnitezza e autonomia formale, ma non di senso. Dal rotolo Matrice su cui è vergata la parola Nestore, discendono sia Argine che il Marchingegno, come trascrizioni delle tracce matriciali. Argine è composto da 39 assi in legno di faggio di diverso spessore, lunghe 220 cm, che costruiscono un muro-argine sulla cui superfcie scorre come in un fusso liquido la successione di tutti i segmenti bianco-neri, dal bordo della carta del rotolo sulle assi di legno, restituendogli spazialità come se fosse un riverbero sonoro. Le assi sono impilate secondo un ordine numerico fsso e inalterabile, per rispettare la sequenza del rotolo e la sua trascrizione. Il Marchingegno è tanto sofsticato tecnicamente quanto arcaico nella sua presenza fsica. Ci viene in contro la sua forma circolare che riverbera la struttura del rotolo. Esso è formato da un anello di legno del diametro di 80 × 18 cm, che fa da cornice a due superfci trasparenti che schermano, lasciando intendere e vedere, le componenti meccaniche ed elettroniche che lo costituiscono. La prima cosa che percepiamo al suo interno è una copia-trascrizione del rotolo-matrice, ottenuto attraverso un procedimento di stampa digitale di un fle, generato dettando ad un software tutte le scansioni bianco-nere del rotolo-matrice. Il rotolo diventa così una partitura, che può essere letta restituendogli lo stesso movimento che lo ha generato. Il Marchingegno animando e leggendo la partitura può così dare voce a Nestore. Suona una melodia elettronica, un canto un incanto, pura, senza efetti ne fltri, che ripetendosi in una esecuzione infnita è ogni volta simile ma mai uguale; perchè risente della diversa spazialità dei luoghi in cui si esibisce e delle presenze che lo accolgono.

MANIFIESTO
ARTÍSTICO: 

 

El objetivo de esta web surge de la necesidad de mostrar el trabajo de artistas con los que he trabajado y sigo en contacto. 

 

Mediante la plataforma que nos proporciona internet he sido capaz de sustituir las funciones de galerista en un puesto fijo, con la libertad de descubrir y potenciar tanto nuevos, como conocidos talentos mediante las ventanas que ofrece la red. 

 

Os invito a compartir conmigo la evolución, seguimiento de los artistas y el arte que encierran.

 

 

María Marina

PRÓXIMOS EVENTOS: 

 

23 - 28/02/2016 : JustMad7 Emerging art Fair. COAM (Colegio de Arquitectos) C/Hortaleza 63

 

04/12/2015 - 05/01/2016: Exposición de de pintura. XXX Premios BMW de pintura. 

Centro Cultural Casa de Vacas (Retiro)

 

01- 24/12/2015 :Exposición 24 días arte. Adviento en la Galerie m Bochum. Bochum (Alemania)

 últimas noticias: 

© 2023 by The Artifact. Proudly created with Wix.com

  • Facebook B&W
  • Twitter B&W
  • Instagram B&W
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now